Apollonio e Cristo

Apollonio di Tiana è contemporaneo di Cristo ma non s’incontrano. Forse è nato qualche anno prima di Cristo.
Negli anni successivi alla sua morte, vediamo crescere la sua leggenda e si impone il parallelo, e il contrasto, fra Apollonio e Gesù, che doveva rivendicare gli dei pagani, ormai stanchi (Turchia, i luoghi delle origini cristiane…..).
Apollonio di Tiana rimase definitivamente coinvolto nella polemica fra seguaci e dettrattori del Cristianesimo, dalla quale non é riuscito ancor oggi a evadere del tutto …
Durante la persecuzione dei cristiani la sua figura fu per la prima volta assimilata a quella di Cristo e i pagani tentarono di identificare Apollonio con Cristo. (Fonte: Diana Bowder, Dizionario dei personaggi dell’antica Roma, Roma, 1990).
Fu un personaggio importante nella lotta del paganesimo contro il cristianesimo nel quarto secolo. (ibidem).
E sempre dopo la sua morte, Apollonio, viene contrapposto, da parte delle autorità ufficiali (imperatori romani) al cristianesimo che si diffondeva.
…. l’imperatore, Severo Alessandro, introduce un fatale accostamento di Apollonio a Gesù Cristo. …. Nella “Historia Augusta” (Elio Lampridio, Severo Alessandro, 39,2) (riportato tra gli altri anche in: “Turchia, i luoghi delle origini cristiane ….) si narra che l’imperatore Severo Alessandro teneva nel larario, oltre agli effigi degli imperatori deificati e dei suoi avi, pure quelli di certi (santi spiriti) tra cui Apollonio, Cristo, Abramo e Orfeo ….”.
Quindi Apollonio diventa un pericoloso rivale di Cristo (e quindi del cristianesimo).
Pro Apollonio di Tiana(o: Apollonio superiore a Cristo)

  1. “Vita di Apollonio di Tiana” di Filostrato considerato una specie di “Vangelo pagano” o “laico”.
  2. Ma non c’è nessun elemento che dimostri che Filostrato abbia visto la Bibbia.
  3. I miracoli (o: prodigi) di Apollonio e di Cristo:
    1. I miracoli compiuti da ambedue appaiono simili.
    2. I miracoli (o: prodigi) di Cristo restano come racconti popolari in confronto a quelli di Apollonio.
    3. I miracoli (o: prodigi) di Cristo non erano numericamente superiori a quelli di Apollonio.
    4. Secondo quanto leggiamo nell’opera di Filostrato, Apollonio avrebbe compiuto circa 21 miracoli (o: prodigi).
  4. Caratteristiche e elogio di Apollonio di Tiana:
    1. Apollonio era un uomo di profonda virtù e sapienza …..
    2. Apollonio di Tiana si distinse per la purezza della sua vita, per la nobiltà del suo insegnamento e per l’aspetto etico della sua esperienza ….
    3. Apollinare Sidonio (Lettere, VIII, 3,4) “…. ricercato dai ricchi ma non cercatore di ricchezze, bramoso di sapere non di denaro, sobrio nel cibo e nell’abito, ammirato dai satrapi e re per la sua moderazione, poichè delle loro offerte prendeva solo ciò che era solito offrire ad altri….”
    4. Gerolamo (Lettere, 53,1,4; Trattato sui Salmi, 81,225) riconosce:”(Apollonio) seppe trovare dovunque qualcosa da apprendere e ne trasse profitto per diventare sempre migliore, sia che fosse mago come afferma il popolo, oppure come filosofo come tramandano i pitagorici….;